Anversa degli Abruzzi  Bugnara  Campo di Giove  Cansano  Cocullo  Corfinio  Introdacqua  Pacentro
  Pettorano sul Gizio  Pratola Peligna  Prezza  Raiano  Roccacasale  Scanno  Villalalgo  Vittorito
 
Home Area Istituzionale Stampa Archivio News
Area Istituzionale
Operazione trasparenza


La scommessa dell' Abruzzo montano di Antonio Carrara**

Foto copertina rivista AbruzzoèAppennino, la rivista che oggi trovate allegata al giornale, è nata con l'obiettivo di raccontare quella partedell'Abruzzo montano che vive i maggiori problemi dal punto di vista dello sviluppo economico, dello spopolamento, dell'invecchiamento della popolazione, della mancanza di prospettive per i giovani.
Eppure questa è la parte del territorio regionale che più fortemente caratterizza l'Abruzzo, per la sua storia, le sue risorse culturali,storico-artistiche, archeologiche e ambientali. E' l'Abruzzo della montagna, delle cime più alte dell’Appennino, e dei laghi, dei parchi e delle riserve, delle piste da sci e dell'escursionismo. E' la parte della regione dove più facilmente si ritrovano le permanenze di feste e manifestazioni popolari millenarie. Tra la "gente" di montagna in molti continuano caparbiamente avoler trovare e darsi un futuro, con le tante iniziative che nascono, alcune delle quali di grande eccellenza, tra tradizione e innovazione. L'Abruzzo ha una grande occasione nella programmazione 2007-2013 perché per la prima volta tra le priorità del documento strategico nazionale la montagna è stata inserita come specificità territoriale e può cogliere alcuni obiettivi. La politica regionale deve fare la sua parte ma sono convinto che anche i territori devono fare la loro.Per questo AbruzzoèAppennino vuole cogliere, valorizzare e promuovere quello che si muove nella montagna abruzzese. Il numero che trovate in edicola è dedicato alla primavera, ormai arrivata, e alle sue feste: la Pasqua sulmonese e le tante feste di maggio a cominciare dal Rito dei serpari di Cocullo.Tenere insieme tradizione e innovazione si può: lo dimostrano i giovani che continuano l'antica arte della tradizione orafa, ma anche iniziative tra loro diversissime: i serpari di Cocullo che fanno vivere una tradizione antichissima, i giovani che decidono di investire aprendo una multisala a Corfinio o una nuova cantina a Pratola, tutti quelli che stanno preparando la presenza a
Ecotour a Montesilvano fra qualche giorno.

IL TEMPO, 7 aprile 2007

* Presidente Comunità Montana Peligna

Privacy - Disclaimer - Dichiarazione di accessibilità
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!
Copyright © 2006 | Comunità Montana Peligna
Design & Powered by De Pamphilis