Anversa degli Abruzzi  Bugnara  Campo di Giove  Cansano  Cocullo  Corfinio  Introdacqua  Pacentro
  Pettorano sul Gizio  Pratola Peligna  Prezza  Raiano  Roccacasale  Scanno  Villalalgo  Vittorito
 
Home Area Istituzionale Stampa Comunicati Stampa › Dicembre 2006
Area Istituzionale
Operazione trasparenza


Comunicato stampa 04.12.2006*

IL DAVIDE APPENNINICO RIENTRA VITTORIOSO DAL CONFRONTO COL GOLIA DELLE ALPI: UN ALTRO ORO PER I FORMAGGI DI PARCO PRODUCE.

E’ un Davide abruzzese, che con temerarietà e armato solo dei formaggi della sua tradizione, osa sfidare il Golia delle Alpi: e ne esce nuovamente vittorioso. I formaggi di Parco Produce, il consorzio di Anversa degli Abruzzi che riunisce piccoli produttori fedeli ai territori e alla storia pastorale d’Abruzzo, hanno nuovamente conquistato l’oro sulle Alpi, come qualche anno fa in occasione delle Olimpiadi del Formaggio. Ed è ancora una volta nella splendida cornice di S. Vincent che i formaggi abruzzesi salgono in cima al podio, per riportare a casa la “Grolla d’Oro” (la Grolla è il tipico boccale in uso nel Nord): un nuovo riconoscimento ai sapori e ai saperi degli Appennini, da parte di una zona – quella delle Alpi – dove la cultura casearia ha ben più solido sviluppo e considerazione.

Questa volta gli onori dell’oro sono andati alla ricotta scorza nera e al Gregoriano dell’Azienda Rotolo Gregorio di Scanno; una ricotta di pecora in allevamento tradizionale e biologico, leggermente salata e fatta stagionare massaggiandola delicatamente, fino a che non forma una buccia scura esterna, dalla quale prende il nome di “Scorza nera”; e il Gregoriano, frutto proprio dell’innovativo innesto in zona appenninica della lavorazione “lattica”, tipica delle Alpi (una coagulazione del formaggio molto più lenta, che richiede dalle 24 alle 36 ore).

Il concorso “Grolla d’Oro”, svoltosi alla fine di novembre, è stato promosso dall’Associazione Caseus Montanus, da sempre impegnata nella diffusione e promozione dei formaggi di montagna, insieme all’Associazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio (ONAF). La competizione ha visto la partecipazione di produttori nazionali ed internazionali, ad ulteriore onore e riconoscimento della grande qualità che ha portato nuovamente i produttori di Parco produce in cima al podio.

 Sempre più la promozione turistica d’Abruzzo è legata a questi prodotti, che esprimono al meglio la collusione tra territorio e tradizioni; una promozione svolta spesso in proprio e con temerarietà dalle aziende pastorali, che rilanciano il nome della Regione a favore di un turismo enogastronomico che oggi è ritenuto uno dei maggiori attrattori per lo sviluppo del prossimo futuro. Un’azione di promozione fatta da aziende che quotidianamente devono sopravvivere al trend negativo che ha visto negli ultimi anni una riduzione drastica del numero di capi e di imprenditori sul nostro territorio, frutto anche dei mancati interventi da parte dei responsabili della politica agricola, mentre questa ricchezza di prodotti ed immagine mantiene alta la reputazione di una regione che continua ad investire su opere costose e su uno sviluppo poco rispettoso dell’ambiente.

Privacy - Disclaimer - Dichiarazione di accessibilità
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!
Copyright © 2006 | Comunità Montana Peligna
Design & Powered by De Pamphilis