Ritorna alla Homepage della Comunita' Montana Peligna
Clicca sui colori in alto al disegno per andare nelle stanze di mineralogia Stanza 1 Stanza 2 Stanza 3
PALAZZO SARDI, la Storia - Il collegamento si aprira' in una nuova finestra
Info Museo, orari - Il collegamento si aprira' in una nuova finestra
 


Museo di Storia Naturale
della Comunità Montana Peligna


SEZIONEMINERALOGICA

La sezione Mineralogia del Museo di storia naturale della Cominità Montana Peligna nasce dalla lunga e laboriosa ricerca di un appassionato che, nel corso della vita è riuscito a mettere in piedi una collezione che nel 1980 contava circa 1350 esemplari. Se non fosse stata acquisita dalla Comunità Montana Peligna, la collezione avrebbe avuto il triste destino di essere dispersa e frazionata, privandola della grande valenza data dal numero degli esemplari e dalla loro rappresentatività dal mondo dei minerali. La collezione è costituita da 1150 campioni, provenienti da tutto il mondo e rappresentativi di ben 527 specie, con esemplari di rara bellezza e cristalli di difficile rinvenimento. In questo senso la collezione ha un notevole valore sia dal punto di vista scientifico, essendo rappresentato in termini di classificazione tutto il mondo dei minerali, sia da quello estetico, in quanto sono presenti cristalli di grande pregio e di notevole bellezza. La collezione attualmente è organizzata in tre stanze: nelle prime due gli esemplari sono esposti secondo la classificazione cristallochimica, nel rispetto della sistematica; nella terza stanza, invece, si è cercato di esporli mettendone in evidenza alcune caratteristiche, come la forma geometrica, la durezza, la fusibilità o gli usi industriali. Particolarmente affascinanti sono le vetrine dedicate alle pietre decorative e alle pietre preziose, dove sono esposti cristalli quali lo zaffiro, il rubino, il topazio, lo smeraldo. Chi visita il museo può ottenere le informazioni di base leggendo le brevi didascalie che accompagnano i minerali esposti. Se non ci si lascia intimorire dalle formule chimiche e dai nomi dei minerali, spesso difficili da leggere e da ricordare, si scopre un mondo meraviglioso eppure non distante dalla nostra vita quotidiana, visto che alcuni minerali rappresentano elementi costruttivi delle "cose di tutti i giorni", quali orologi, computers, cannocchiali, manometri, fuochi d'artificio...