Anversa degli Abruzzi  Bugnara  Campo di Giove  Cansano  Cocullo  Corfinio  Introdacqua  Pacentro
  Pettorano sul Gizio  Pratola Peligna  Prezza  Raiano  Roccacasale  Scanno  Villalalgo  Vittorito
 
Home Area Istituzionale Progetti ›Home care Premium
Area Istituzionale
Operazione trasparenza


"HOME CARE PREMIUM" 2012*

L'Inps Gestione ex Inpdap ha tra i propri scopi istituzionali l'erogazione di prestazioni sociali in favore dei dipendenti e dei pensionati pubblici e dei loro familiari finanziate dal Fondo credito e attività sociali che viene alimentato attraverso il prelievo obbligatorio dello 0,35% sulle retribuzioni del personale in servizio.
Nel contesto delle azioni che l'Istituto svolge a sostegno della non autosufficienza, è in atto dal 2011 il progetto "Home Care Premium" attraverso il quale l' Inps Gestione ex Inpdap propone ai soggetti competenti sul territorio l'adesione ad una forma di intervento mista che prevede il coinvolgimento sinergico e attivo della famiglia, dei comuni attraverso gli enti d’ambito sociale, dell' Inps Gestione ex INPDAP e delle risorse sociali del Terzo Settore.
La motivazione della scelta risiede nella constatazione che i pensionati della Gestione ex Inpdap appartengono ad una categoria il cui reddito si attesta su un livello medio  che non consente nè di accedere ai servizi pubblici, nè di sostenere economicamente interventi privati di assistenza.

HOME CARE PREMIUM – COMUNE DI SULMONA E COMUNITA' MONTANA PELIGNA

La Comunità Montana Peligna in partenariato con il Comune di Sulmona (comune capofila), ha partecipato all'avviso pubblico dell'Inps-Gestione ex Inpdap per l'adesione al progetto Home Care Premium 2012. A seguito della approvazione del progetto è stato firmato un Accordo di Programma che prevede interventi di assistenza domiciliare ai residenti nel Comune di Sulmona e nei comuni della Comunità Montana Peligna (Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Campo di Giove, Cansano, Cocullo, Corfinio, Introdacqua, Pacentro, Pettorano Sul Gizio, Pratola Peligna, Prezza, Raiano, Roccacasale, Scanno, Villalago e Vittorito).
Il progetto prenderà avvio il 1° giugno 2013, avrà la durata di 1 anno ed è rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici, utenti della gestione Inps ex-Inpdap, i loro coniugi conviventi e i loro familiari di primo grado, non auto sufficienti che saranno individuati e valutati entro il 30 settembre 2013. I principali benefici previsti dal progetto sono:
1) Servizi prevalenti consistenti in contributi economici mensili, in relazione al bisogno ed alla capacità economica del nucleo familiare (Isee), fino ad un valore massimo di 1.300,00 euro mensili, erogati direttamente dall'Inps-Gestione ex-Inpdap alla famiglia che si prende cura della persona non-autosufficiente e con I quali la famiglia acquisterà i servizi;
2) Servizi integrativi a cura del Soggetto proponente (Comune di Sulmona) servizi di accompagnamento/trasporto; servizi di sollievo domiciliare, svolti da operatori o volontari; frequenza di centri diurni; installazione di ausili e domotica per ridurre lo stato di non-autosufficienza.
3) Il progetto prevede inoltre attività di formazione, consulenza e supporto ai nuclei familiari che si prendono cura della persona non-autosufficiente, dei volontari e delle assistenti familiari; attività di valutazione della non-autosufficienza e redazione del programma socio-assistenziale familiare, da condividere con la persona non-autosufficiente e la sua famiglia.
Tutti i soggetti richiedenti o già beneficiari, all' atto della domanda di assistenza dovranno essere presenti nella banca dati dell' Istituto quali utenti della Gestione ex INPDAP. E' necessario, pertanto, l' iscrizione in banca dati dei coniugi e familiari di primo grado potenziali richiedenti o beneficiari delle prestazioni assistenziali. Sul sito dell' Istituto www.inpdap.gov.it , nella sezione "Modulistica " è disponibile il modulo per l' iscrizione.
Il progetto, che sarà realizzato anche con la collaborazione dei soggetti del Terzo Settore presenti sul territorio (cooperative sociali,associazioni di volontariato, sindacati pensionati) nonché dei Caaf territoriali, entrerà nella fase operativa nel mese di marzo 2013 e, a partire dal mese di aprile 2013 e per tutta la durata del progetto (fino a settembre 2014), sarà attivo uno Sportello di informazione presso gli uffici di Sicurezza Sociale che fornirà le informazioni relative il progetto ed attiverà la presa in carico del nucleo familiare potenziale beneficiario delle prestazioni Home Care Premium 2012.

N.B...: Tutta la documentazione informativa è disponibile sul sito dell'Inps (ex INPDAP) al seguente link ....[›››]

Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere in Comunità Montana Peligna a:

- Sig.ra Carla di Cesare – Tel 086431380 (referente del progetto)

- Assistenti sociali presso gli uffici di segretariato sociale presenti in tutti i comuni.

Puoi scaricare qui:

- Come si fa la domanda on-line[scarica documento in formato pdf]

- Avviso INPS del 2 maggio[scarica il documento in formato pdf]

- Regolamento di adesione [scarica il documento in formato pdf]

- Ass. volontari istanza iscrizione registro[scarica il documento in formato doc.]

- Registro del Volontariato Sociale Sulmona lineeguida [scarica il documento in formato pdf]

- Avviso volontariato [scarica il documento in formato pdf]

 

Privacy - Disclaimer - Dichiarazione di accessibilità
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!
Copyright © 2006 | Comunità Montana Peligna
Design & Powered by De Pamphilis